venerdì 16 gennaio 2015

Domani due nuovi brani

Continua lenta ma inesorabile la produzione di nuovi pezzi dell'Orchestra Rosichino. Domani presenteremo due nuovi pezzi, nati da idee di Rosichino su cui i membri dell'orchestra hanno operato significativi cambiamenti alla struttura e allo stile.
Cominciamo dal semprefresco spaghetti samba di Là na Bahia: un affresco del cambiamento roboante e consumistico di Salvador da Bahia, città sempre oggetto d'ispirazione rosichina, con il suo continuo aumentare di mezzi di trasporto a motore.

Hoje que nao tem como dar um gas
sem que ter que passar o mal
do grande trafego na estrada central

(Oggi che non c'è modo di accelerare
senza dover subire il male
del grande traffico nella strada centrale)

Hoje que nao tem como dar de graça 
o que tem pagado mais
deixou na gente raiva geral

(Oggi che non c'è modo di restituire anche gratuitamente
ciò che si è pagato di più
lasciandoci incazzati neri)

Una piccola critica a ritmo di samba per cui il tanto preannunciato "cambiamento" degli ultimi governi si è in buona parte convertito in una soffocante spira di smog e consumo di energia fisica e mentale.
In comune in entrambi i pezzi, in linea con la politica disco '70 del Direttore d'Orchestra Free, i fiati in stile funky di Luis, Vincenzo e Vincenzo. Domani avremo anche il piacere di suonare con Daniel, che ci aiuterà a dare un tocco "vai col liscio" alle canzoni più popolari (nel senso di pop).

Lo stile disco, propugnato da Free in memoria dei primi Etnia Supersantos, sarà ancora maggiormente presente nel secondo nuovo brano, molto particolare e misterioso, Espirito Livre: canzone che parla proprio di come l'orchestra tenda in continuazione a spostarsi dai ritmi latini verso la musica disco-funky. Max de Tomassi addirittura parlava, in trasmissione a dicembre, di reminescenze afrobeat alla Fela Kuti. Troppa grazia per Santo Free ma sicuramente la chitarra di Millo ha cambiato il tono ad una canzone che altrimenti sarebbe stata troppo malinconica.

Aonde foi, teu amor pelo samba?
foi viajar, com teu amigo sincero

(dov'è andato, il tuo amore per il samba?
è andato in viaggio con il tuo amico sincero (tipo in Messico o giù di lì))

nos campos de caju, abobrinhas e maracatu,
nos bares que tocam ao vivo o trabalho dos vivos

(nei campi di caju, zucchine e maracatu,
nei bar che suonano dal vivo il lavoro dei vivi)

In pratica, lo spirito libero riuscirà a toccare il cielo solo se, appunto, sarà libero, scevro dai gravami e ipoteche, ancora capace di immaginare un futuro migliore per sé e per i propri figli.