martedì 25 dicembre 2012

Luís Enrique Bacalov - The Final Duel - Alle origini dello spaghetti samba



Senza i grandi compositori delle colonne sonore dei film spaghetti western non ci sarebbe la musica rosichina e il genere spaghetti samba. La genesi è la fusione del samba brasiliano con le melodie epiche dei film italiani della fine anni sessanta e inizio anni settanta. Oggi vi presentiamo Luis Enrique Bacalov, autore della colonna sonora del Grande Duello, famosa anche per essere stata riutilizzata da Quentin Tarantino per il film Kill Bill. Il compositore argentino è anche l'autore della colonna sonora del film di Elio Petri "A ciascuno il suo". La parte finale del film è qui sotto ma si può vedere anche il film completo.

Da notare il ritmo che riprende Bacalov, un ritmo che richiama chiaramente il samba brasiliano, con utilizzo di strumenti tipici degli anni sessanta e un organo simile al Fender Rhodes di Free. Tuttavia, questo brano magistrale non può essere considerato spaghetti samba, perché si ispira melodicamente al Brasile, mentre la musica rosichina è ispirata dalle melodie epiche dei spaghetti western. Vale a dire, le muse ispiratrici delle melodie sono Bacalov e Morricone, il ritmo è latino. 
Una buona serata, 
Gian Maria Volonté e Irene Papas in una scena del film
Davide Rosichino